Le varietà di limoni

 

I limoni sono coltivati in tutto il mondo in innumerevoli varietà botaniche: le differenze tra una varietà di limone e l’altra sono infatti riscontrabili prevalentemente nell'aspetto esteriore, mentre rimangono praticamente invariate sia le loro qualità alimentari che la relativa importanza economica. Le principali differenze del frutto del limone si riscontrano nella forma, dimensione, spessore e colore della buccia, nello spessore dell’albedo, nel numero di semi, nella composizione del succo, nell’acidità e quantità di succo e nel periodo di maturazione.
Il limone viene consumato raramente come frutto fresco, ed è più volte utilizzato per la lavorazione industriale e farmacologica: per questo motivo sono adeguate quasi tutte le varietà di limone prodotte sul mercato ortofrutticolo mondiale.
Sono quasi ignote le varietà del limone rosso e del limone dolce che danno frutti sempre agri, ma nel contempo abbastanza dolci da poter essere mangiati come frutta fresca, anche perché, quando questa varietà di limoni giungono a maturazione, si deteriorano velocemente nel giro di due o tre giorni, e per tale motivo vengono consumati dalla popolazione locale e rimangono sconosciuti su un mercato più vasto.
Spesso si fa distinzione tra varietà di limoni gialli e varietà di limoni verdi, ma si tratta in realtà di una distinzione commerciale, in quanto i due tipi di limoni crescono sullo stesso albero: il limone verde è infatti il prodotto della fioritura estiva, la quale viene spesso indotta artificialmente con l'assoluta privazione di irrigazione della pianta nei mesi estivi, per ottenere frutti dalla sottile buccia verde e dalla polpa molto succosa. I limoni verdi possono rimanere immagazzinati per lungo tempo e sopportano bene trasporti e sbalzi di temperatura, per cui vengono esportati in tutto il mondo.
I limoni gialli, cioè quelli invernali, coprono invece il fabbisogno dei mercati ortofrutticoli interni.
E’ inoltre possibile fare una classificazione a seconda del periodo di raccolta delle diverse varietà di limone coltivate per il mercato ortofrutticolo mondiale: i limoni giungono infatti a maturazione in tre diversi periodi dell’anno. La prima fruttificazione, chiamata invernale o primofiore, giunge a maturazione in Ottobre; la seconda fruttificazione avviene a Marzo (i limoni di questo tipo, conosciuti come bianchetti, sono solitamente di minor pregio commerciale); nel corso della terza fruttificazione, tra Giugno e Luglio, maturano i limoni verdelli, così chiamati per il colore della buccia, che è particolarmente compatta e aderente alla polpa.

In generale, le varietà di limoni principali prodotti sul mercato ortofrutticolo mondiale sono:

  • varietà di limone Femminello: tipico della Sicilia, è la varietà di limone più coltivata in Italia. Le sue fruttificazioni assumono denominazioni differenti, la più importante produce limoni cosiddetti “invernali”, perché maturano da ottobre a marzo. Si presentano con un frutto di forma oblunga, un epicarpo più o meno rugoso, semi presenti in numero variabile ed alto livello di acidità, con polpa succosa e molti semi;
  • varietà di limone Femminello Zagara Bianca (o Fior d'arancio): varietà di limoni clonale di derivazione (per mutazione vegetativa) del "Femminello comune", si caratterizza per l'alta produttività: riesce infatti a produrre mediamente il 18% di bianchetti, il 36% di verdelli e il 46% di limoni, questi ultimi due con buona qualificazione commerciale;
  • varietà di limone Femminello siracusano (o Femminello masculuni): varietà di limoni di derivazione del "Femminello comune", si caratterizza per il frutto di grande qualità e dunque molto apprezzata dal mercato ortofrutticolo mondiale anche per l'alta produttività e il precoce accrescimento dei frutti;
  • varietà di limone Femminello apireno Continella: : è una varietà di limone molto pregiata, poiché quasi priva di semi, scoperta dall'agricoltore Saverio Continella di Acireale, da cui la varietà di limoni porta il nome, questa cultivar non è molto diffusa. Il limone presenta una buccia piuttosto spessa, di piccola pezzatura. La varietà di limone Continella ha una produzione costante, buona resa in succo e acidità;
  • varietà di limone Femminello Dosaco: varietà di limone selezionata sempre da Saverio Continella ed apprezzata per la ricca produzione di verdelli a basso contenuto di semi e alta resa in succo;
  • varietà di limone Femminello Santa Teresa: varietà di limone rinvenuta a Santa Teresa Riva (ME);
  • varietà di limone Femminello Scandurra: varietà di limone di mutazione vegetativa trovata nel catanese (Aci Reale);
  • varietà di limone Femminello Lunario: si tratta di una varietà di limone dalla fioritura quasi continua durante tutto l'anno, è la pianta di limone più coltivata come pianta ornamentale da vaso;
  • varietà di limone Sfusato amalfitano (o Femminello sfusato): varietà di limone che caratterizza l'area compresa tra la catena dei monti Lattari e il versante meridionale della costa di Amalfi; il frutto si presenta praticamente privo di semi e con una forma allungata. Rispetto ai limoni provenienti dalle altre aree mediterranee il frutto è più grande, ha tempi di conservazione più lunghi, con una buccia, ricca di olii essenziali, più spessa e rugosa. Dalla scorza di questa varietà di limone i contadini della Costiera amalfitana produssero per la prima volta il primo liquore di limone, il Limoncello;
  • varietà di limone Monachello: si tratta di una varietà di limoni che resiste poco alla conservazione ed è utilizzata principalmente per la produzione di verdelli; presenta frutti dalla forma allungata, la buccia liscia e di medio spessore, di colore giallo chiaro; l’umbone è sporgente e i semi sono presenti in numero variabile;
  • varietà di limone Interdonato: si tratta di una varietà di limoni dal frutto allungato e grosso, ma poco succoso, utilizzato per la produzione del primo fiore;
  • varietà di limone Verdello: si tratta di una varietà di limoni estiva, che presenta un epicarpo liscio dal colore giallo-verde, ha bassa acidità ed è quasi privo di semi. Solitamente questa varietà di limoni è quella maggiormente utilizzata per produrre il famoso liquore Limoncello;
  • varietà di limone Bastardo: varietà di limoni che matura dopo circa un anno e si caratterizza per l'epicarpo liscio e il colore giallo intenso;
  • varietà di limone Maiolino: si tratta di limoni che possiedono una buccia poco rugosa di colore giallo pallido, pochi semi e una bassa acidità. Questa varietà di limoni si raccoglie solitamente tra aprile e maggio: dai mesi di raccolta infatti la varietà di limoni prende il nome;
  • varietà di limone Marzano: varietà di limoni raccolti solitamente insieme ai limoni invernali, hanno una forma più o meno rotondeggiante, epicarpo rugoso, umbone largo e schiacciato, un certo numero di semi e un'acidità elevata;

Altre varietà di citrus lemon coltivate in piccole quantità e per lo più da amatori sono:

  • varietà di Limone di Procida
  • varietà di Limone calaniculata
  • varietà di Limone peretto
  • varietà di Limone variegato
  • varietà di Limone salicifolia
  • varietà di Limone carrubaro

Tra le varietà di limone più diffuse in Italia, si annovera la varietà di limone Femminello, Monachello, Lunario, Interdonato, Limone di Sorrento e Limone di Procida.
Tra le varietà di limoni che giungono invece a noi da colture estere troviamo:

  • varietà di limone Volkameriano (Citrus volkameriana): si tratta di un ibrido tra limone (Citrus limon) e arancio amaro (Citrus aurantium); si presenta con foglie di colore verde intenso, ellittiche e medio-piccole. I nuovo germogli e i fiori hanno sfumature viola. I frutti sono tondeggianti, di medie dimensioni, con buccia arancio e polpa acida simile a quella del limone. Più rustico del limone, questa varietà viene utilizzata come portinnesto per altre specie;
  • varietà di limone Meyer (Citrus meyeri): si tratta di una varietà di limoni originaria della Cina, e probabilmente un ibrido naturale tra limone (Citrus limon) e arancio dolce (Citrus sinensis). Le infiorescenze, di colore violaceo, vengono prodotte per tutto l'anno; i frutti sono simili a quelli del limone, ma meno aspri e molto ricchi di succo.
  • varietà di limone Genoa
  • varietà di limone Masero
  • varietà di limone Verna
  • varietà di limone Eureka
  • varietà di limone Lisbon

varietà di limone Karystini

Vedi anche:

Zipmec Newsletter

Accettazione privacy


Social network Zipmec.com

Seguici da subito sui migliori social network per restare sempre aggiornato sulle novità di Zipmec