Uve apirene

In campo europeo ed italiano la maggiore novità nella viticoltura da tavola è costituita dal tentativo di introdurre in maniera significativa le varietà apirene, senza semi, per la sempre maggiore attenzione che il consumatore tende a dare a questa caratteristica.
Il fenomeno dell'apirenia nell'uva consiste nella produzione di acini senza semi: la terminologia è derivante dal nome apirenia, che in greco significa senza semi. Dal punto di vista botanico, l’apirenia è il fenomeno naturale che porta alla formazione di acini che si presentano senza semi e, conseguentemente, di dimensioni ridotte rispetto agli acini con seme; queste uve sono conosciute commercialmente come uve apireneuve senza semi,seedless grape, uvas sin semillas.
Tradizionalmente, l'uva senza semi è stata sempre destinata all'essiccazione per la produzione di uva passa, nota anche con il nome di uva sultanina.
Negli ultimi anni le uve apirene stanno assumendo una importanza commerciale rilevante anche per il consumo di uva fresco accanto alle tradizionali uve con semi.
In alcuni Paesi la richiesta di uve apirene ha addirittura superato quella delle uve con seme: questa gradevole proprietà naturale dell'uva da tavola sta modificando radicalmente i gusti dei consumatori, che, oltre all’uva, gradiscono l’apirenia anche in frutti quali clementine, kiwi, angurie e kaki.
L'apirenia è apprezzata per motivi diversi: la facilità con cui i bambini possono mangiare l'uva, l'eliminazione dell'imbarazzo nell'espellere dalla bocca i semi, la semplicità nella preparazione di dolci e di composte di frutta, la comodità nella preparazione di frutta destinata alla quarta gamma.
Si distinguono tradizionalmente due forme di apirenia:

  • Stenospermocarpia (frutto con semi rudimentali) definita di tipo Sultanina;
  • Partenocarpia (frutto senza semi) definita di tipo Corinto.

Tutte le uve apirene attualmente commercializzate per il consumo fresco appartengono al gruppo delle stenospermocarpiche; le loro bacche in sezione presentano, in forma variabile, rudimenti di vinaccioli abortiti. In queste uve il processo fisiologico prevede l'impollinazione del fiore, la fecondazione e il successivo aborto del seme. L'acino formato arresta precocemente lo sviluppo e la bacca rimane di dimensioni ridotte. Il breve periodo di sopravvivenza del piccolo seme in fase di crescita è sufficiente tuttavia a fare allegare la bacca e a produrre ormoni stimolatori della crescita (citochinine, gibberelline). Con la morte dell'embrione cessa anche l'azione degli ormoni e per questo motivo la bacca assume uno sviluppo limitato. I semi (vinaccioli) abortiti si atrofizzano e rimangono soltanto piccoli rudimenti di consistenza variabile da erbacea a semilegnosa.
A questo gruppo appartengono le varietà apirene commercializzate: UVA Early Red, UVA Early Gold, UVA Regal, UVA Sugraone, UVA Perlon, UVA Centennial, UVA Thompson, UVA Crimson, ecc. In ogni caso le uve apirene commercializzate non presentano un’apirenia perfetta, e pertanto si dovrebbero definire "uve con seme non percettibile": questo aspetto è evidente anche in altri frutti, ad esempio nelle nuove varietà di angurie "seedless" sono presenti i semi atrofizzati che appaiono di colore biancastro.
Gli acini delle uve apirene sono naturalmente di dimensioni ridotte rispetto a quelli con i semi.
È inoltre possibile ottenere anche nelle uve apirene acini di dimensioni maggiori soltanto ricorrendo all'applicazione di ormoni, che inducono lo stesso stimolo alla crescita determinato dagli ormoni naturalmente prodotti dal seme. Anche la tecnica agronomica dell'incisione anulare ha un'azione simile, incrementando la disponibilità di zuccheri e di ormoni che favoriscono la crescita delle bacche.
Gli attori della filiera viticola, come produttori di uva, commercianti di uva, grossisti di uva, importatori di uva ed esportatori di uva, richiedono nelle uve apirene acini con le stesse "grandi" dimensioni delle uve con seme, ritenendo che soltanto in tal modo le uve apirene possano farsi spazio nel mercato dell'uva da tavola. Non si considera però che le uve senza semi, per motivi biologici, sono più piccole.
L'apirenia nell'uva da tavola è un comunque carattere naturale: obiettivo del miglioramento genetico dell'uva deve essere quindi quello di valorizzare ciò che la natura già racchiude e non quello di ottenere, ad ogni costo, apirene con acini di grandi dimensioni, anche ricorrendo a manipolazioni genetiche.
Anche la precocità riveste particolare interesse, stanti le migliori possibilità di collocamento delle uve precoci, così come i requisiti qualitativi dell’uva, riassumibili nell’aspetto regolare del grappolo, nell’elevata dimensione degli acini, nell’uniformità degli stessi e nella colorazione della buccia.
Per l’aspetto gustativo le caratteristiche particolarmente richieste dai consumatori di uva da tavola sono, oltre all’apirenia (uva senza semi), il gusto dolce (buon rapporto zuccheri/acidi del succo), la dotazione aromatica, la croccantezza e la succosità dell’acino, la buccia non coriacea; inoltre la resistenza ai trasporti e la serbevolezza.
In Italia, dopo una stagione 2007 impegnata nel consolidare i mercati esteri acquisiti precedentemente, le uve apirene senza semi hanno nel 2008 raddoppiato il loro volume di produzione.
Tra le varietà di uve apirene coltivate in Italia, le principali sono:

  • UVA APIRENA APULIA ROSE SEEDLESS: Uva da tavola rosso intensa; si tratta dell’ultima varietà di uva senza semi, nata dalla ricerca in Puglia: questa varietà di uva è molto ricca di sostanze nutritive e antiossidanti, a maturazione tardiva, ed è dotata di ottime capacità di frigo-conservazione con una lunga shelf - life per una lunga commercializzazione e resistenza al trasporto. Ha un grappolo medio grosso cilindrico - conico, spargolo, del peso medio di 600-800 grammi. Gli acini sono medi, di forma sferoidale e di colore rosso rubino/intenso, con una polpa abbastanza soda e dolce ed una buona tenuta sul grappolo.
  • UVA APIRENA AUTUMN ROYAL SEEDLESS: Varietà di uva da tavola apirena sempre più apprezzata per il consumo allo stato fresco. È disponibile sul mercato da settembre fino a fine novembre. Ha un grappolo di bell’aspetto, non troppo serrato, dalla forma cilindrico - conica abbastanza lunga, e dal peso di circa 300/ 500 grammi. Gli acini si presentano senza semi o con semi appena distinguibili con un buon peso medio per acino (circa 6 grammi), di forma ovoidale, di colore blu - nera e con una polpa soda non colorata.
  • UVA APIRENA CENTENNIAL SEEDLESS: Uva da tavola bianca, apirena, di origine californiana. Ha un grappolo piuttosto grande, conico - cilindrico, alato e spargolo. Gli acini sono medi, di forma ellittica (abbastanza lunga), dal sapore neutro e dolce, con una buccia leggermente pruinosa, sottile di colore giallo carico, ed una polpa carnosa senza semi. Questa varietà di uva è disponibile sul mercato da fine luglio a metà settembre.
  • UVA APIRENA CRIMSON SEEDLESS: Uva da tavola rosso-violacea caratterizzata da proprietà organolettiche e aspetto uniche che la rendono molto apprezzata dai consumatori. È una varietà di uva dall’ottima conservabilità, ed è disponibile da settembre a dicembre. Ha un grappolo medio grosso del peso di circa 500 – 600 grammi, dalla forma piramidale. Gli acini si presentano di forma allungata, di colore rosso intenso, con una polpa soda e croccante e con caratteristiche gustative eccellenti.
  • UVA DAWN SEEDLESS: Vitigno di uva da tavola apirena, ottenuto a Davis, in California, dal Prof. H. P. Olmo incrociando "Gold x Perlette". Di buona produttività e qualità specialmente per le caratteristiche della polpa che è croccante e dell'epidermide di colore giallo. L'acino, di media grossezza, (3/4 g.), è di forma arrotondata ellittica. Il grappolo è abbastanza grande, di forma piramidale cilindrica, semi serrato, con peso medio di 700 g. circa. Matura a fine luglio, inizio agosto.
  • UVA APIRENA EARLY GOLD®: Varietà apirena, bianca, di recente costituzione ottenuta in Argentina. Grappolo medio grosso del peso di circa 600 gr., di forma piramidale, semplice, giustamente spargolo; acino medio grosso, senza seme, di colore verde-giallo con peso medio di circa 5 – 6 gr., polpa croccante e succosa di sapore dolce. Vitigno di ottima vigoria e soprattutto di produttività elevata con fertilità pari 1,4. La produzione di uva di questa varietà risulta ottima e costante.
  • UVA APIRENA FIESTA: varietà di uva bianca senza semi dolcissima, utilizzata specialmente per la produzione di uva passa.
  • UVA APIRENA MELISSA: è una varietà di uva apirena, ottenuta in California da D. Ramming e R. Tarallo, brevettata con il nome di Melissa e successivamente rinominata Princess seedless. È una varietà che presenta acini cilindrici di colore verde chiaro con leggero sapore di moscato. Matura contemporaneamente alla varietà Thompson. Da alcuni anni è coltivata in Italia in forma sperimentale in alcune aziende viticole della Puglia. Si tratta di una varietà di uva da tavola bianca, molto produttiva, caratteristica per la bellezza del suo aspetto estetico, la dimensione dei suoi acini e la buona conservabilità in frigo e sulla pianta. È disponibile sul mercato da fine agosto. Il grappolo è medio - grande, conico, non troppo compatto. Gli acini si presentano grandi, di forma cilindrica - ellittica, con una polpa croccante di gusto aromatico ed una buccia di colore giallo-verde.
  • UVA PASIGA: È fra le più interessanti uve da tavola apirene per il consumo allo stato fresco. Ottenuta dal Dr. A. Gargiulo (Argentina) incrociando "Alphonse Lavallée x Sultanina" ha grappolo medio- grosso, di forma conico - piramidale, alato, giustamente spargolo, con peso medio di 500 g. circa. La qualità è buona: infatti assieme alla discreta dimensione della bacca di colore blu - nero, possiede un acino di circa 4 g. con polpa croccante e piacevolmente dolce. Matura nella seconda decade di agosto.
  • UVA PERLON: Ottenuta dal Dr. A. Gargiulo in Argentina incrociando "Emperor x Perlette". Vitigno di uva da tavola apirena adatta sia per il consumo allo stato fresco, sia per le utilizzazioni industriali. Il suo grappolo è di forma tronco-conica, semi compatto con peso medio di circa 600/700 g. La bacca è di media grandezza, (5 g. circa), ovoidale, con buccia pruinosa di colore violaceo; la polpa h croccante, con semi appena accennati, di sapore neutro, leggermente acidulo. Matura all’inizio di settembre. È tra i vitigni apireni, uno dei più promettenti.
  • UVA APIRENA SUGRAONE: È originaria della California ottenuta da I.M. Garabanion nel 1963 incrociando "Cardinal x semenzale ignoto". Frequentemente può essere scambiata per la "Centenia". È un vitigno di uva da tavola apirena, ottimo per il consumo allo stato fresco. La qualità dell'uva è elevata, in grado quindi di spuntare buoni prezzi sul mercato. IL grappolo è medio - grande, di forma conica a volte alato, serrato, con peso medio di 500 g. L'acino è di media grandezza (circa 6/7 g. di peso), ovoidale con polpa croccante, carnosa a sapore leggermente aromatico con zuccheri 14%, acidità totale 4x1000, pH 3,80. Buccia pruinosa di colore giallo. Matura tra la terza decade di luglio e la prima decade di agosto.
  • UVA APIRENA THOMPSON SEEDLESS: Uva da tavola bianca senza semi, ottima sia per il consumo fresco sia per la preparazione di succhi e distillati. È una varietà di uva utilizzata tipicamente per l'appassimento, ed è disponibile da fine agosto ad ottobre. Il grappolo è medio - grande, cilindrico - conico, abbastanza compatto o semispargolo, alato, del peso circa di 350-450 grammi. Gli acini si presentano medio - piccoli, di forma ovoidale o ellissoidale, con una polpa croccante,di sapore semplice, zuccherina, assai gradevole, ed una buccia poco pruinosa, sottile ma resistente, di colore giallo-dorato o giallo-chiaro.
  • UVA APIRENA VITROBLACK 1: Ottenuta nel 1994 da "Vitroplant". E ' varietà di uva apirena nera molto produttiva e precocissima. A completa maturazione si presenta nera con ottime caratteristiche organolettiche ed un buon sapore zuccherino.

Esistono molte altre varietà di uve apirene, come BLACK SEEDLESS, BLUSH SEEDLESS, CENTENNIAL SEEDLESS, CORINA, CORRIN SEEDLESS, EARLY RED, IMPERATRICE (RED SEEDLESS), PERLA NERA, RED FLAME, RUBY SEEDLESS, SILCORA.

Vedi anche:

Zipmec Newsletter

Accettazione privacy


Social network Zipmec.com

Seguici da subito sui migliori social network per restare sempre aggiornato sulle novità di Zipmec