Le varietà di pere

La pera è un tipo di frutta fresca ormai coltivata in tutte le parti del mondo: oggi sono infatti moltissime le variètà di pera coltivate sul mercato ortofrutticolo internazionale, ed in particolar modo spiccano, per la produzione di pere nel mondo, la Cina e l’Europa (maggiori produttori di pere europei sono Italia, Spagna, Francia e Germania).

Le pere sono un tipo di prodotto ortofrutticolo che si può consumare fresco o impiegare in cucina (ad esempio nella preparazione e guarnizione di torte o marmellate), od in industria (come ad esempio la produzione di succhi di frutta o sidro).

Essendo moltissime le varietà di pera coltivate e presenti sul mercato ortofrutticolo mondiale le pere sono un prodotto facilmente reperibile per tutto l’arco dell’anno; esistono infatti varietà di pere estive e varietà di pere invernali, differenti varietà che si contraddistinguono tra loro dai tempi di maturazione, e possono assumere colore, grandezza, forma e sapore molto diversi tra loro.

Le varietà di pere, estive ed invernali, più conosciute nel settore ortofrutticolo sono:

  • WILLIAM (o BARTLETT): varietà di pere che è stata selezionata in Inghilterra alla fine del settecento. Si presenta tondeggiante, dalla buccia molto sottile di colore verde chiaro ed ha una polpa bianca, succosa e dal sapore dolce e aroma moscato. Questo tipo di frutta fresca è la più prodotta soprattutto in Italia e la più esportata, ed è disponibile sul mercato ortofrutticolo da agosto fino ad ottobre/novembre. Oltre che consumata come frutta fresca da tavola, questa varietà di pera viene largamente utilizzata nell’industria per la produzione di succhi di pera e di sciroppi.
  • WILLIAM ROSSA ( o MAX RED BARTLETT): varietà di pere che deriva da una mutazione della pera “William”. Si tratta di un frutto di media grandezza con buccia liscia, di colore giallo rossastro, è rugginosa attorno al breve peduncolo e presenta chiazze irregolari di ruggine sulla superficie. La polpa, di colore avorio, è succosa e con sapore dolce-acidulo. Questa varietà di pera è disponibile sul mercato ortofrutticolo da agosto a gennaio, è abbastanza resistente alle manipolazioni e può essere conservata in frigorifero per un periodo pari a 3 / 4 mesi.
  • ABATE FETEL: varietà di pere che ha origine in Francia nel XIX secolo. Si tratta di un frutto grosso (anche superiore a 250 gr) di forma allungata, a fiaschetto, dalla buccia verde-giallastra, soffusa di rosso all’insolazione e parzialmente rugginosa. La polpa di questa varietà di frutta fresca è bianca, granulosa, leggermente aromatica, molto succosa, zuccherina ed è estremamente profumata e gradevole. Varietà di pera molto resistente e serbevole che si conserva in frigo fino ai primi di gennaio. La pregiata varietà si produce in Italia solo in Emilia dove ha ottenuto il riconoscimento di pera “I.G.P.”.
  • CONFERENCE: varietà di pere autunnale, essa ha origine in Inghilterra alla fine dell’’800. Si tratta di una varietà di pera di medie dimensioni, con forma conico-allungata, peduncolo lungo, sottile e ricurvo. Questo tipo di frutta fresca ha la buccia di colore verde-giallo, parzialmente rugginosa, mentre la polpa è piuttosto fine, di colore bianco avorio, molto succosa, poco acidula, dolce e gradevolmente profumata. Questa è una varietà di pera molto apprezzata e quindi molto presente sul mercato ortofrutticolo dei paesi dell’Unione europea, oltre ad essere una pera che se raccolta allo stadio iniziale di maturazione e se conservata in frigorifero può resistere fino a dicembre/gennaio.
  • SPINELLA: varietà di pere di media grandezza, di forma piuttosto tozza, con peduncolo lungo e robusto. La buccia di questa varietà di pera è gialla, chiazzata di rosso e presenta abbondante punteggiatura. La polpa di questo tipo di frutta fresca è compatta, poco succosa e dolce. Le pere di questa varietà vengono raccolte in ottobre/novembre e si conservano fino a marzo/aprile. Oltre alla consumazione come frutta fresca questa pera è prevalentemente utilizzata cotta o nella preparazione di vino cotto per arricchire il mosto di tannini e zuccheri.
  • PASSA CRASSANA: varietà di pere che ha origini francesi che risalgono ala metà del 1800. Frutto di grosse dimensioni, con peduncolo lungo e dritto, questa pera si presenta con la buccia verde che diventa gialla alla maturazione e spesso rugginosa nella zona vicino al peduncolo. Esiste anche la varietà rossa di questo tipo di pera, dal caratteristico color ruggine in quasi tutta la superficie del frutto. La polpa di questa pera è bianca e granulosa con un buon sapore. Questa è una varietà di pera che ha perso sempre più mercato nel settore ortofrutticolo a favore della pera William. I frutti si raccolgono in ottobre e sono molto resistenti e di grande serbevolezza.
  • DECANA DEL COMIZIO: varietà di pere autunnale, di origine francese. Questa pera è tondeggiante e di grosse dimensioni, con la buccia liscia, di colore giallo-verde, spesso colorata di rosso nella parte esposta al sole e rugginosa. La polpa è bianca, fine e compatta, leggermente aromatica, dolce, succosa e leggermente acidula. Varietà di pera molto sensibile alle manipolazioni e quindi alle ammaccature, deve quindi essere raccolta e lavorata con delicatezza. La Decana è una varietà di pera che si presta molto bene alla cottura, e in particolare alla preparazione di marmellate e succhi di frutta.
  • KAISER (anche chiamata BUTIRRA, BOSC O IMPERATORE ALESSANDRO): antica varietà di pere autunnale, di origine francese, e attualmente molto diffusa e commercializzata in diversi paesi dell’ Unione Europea. Si tratta di una varietà di pera di grosse dimensioni, e forma allungata, con peduncolo lungo e ricurvo. La buccia è color tabacco, con numerose lenticelle evidenti e completamente rugginosa. La polpa di questa pera è di colore bianco giallastro, appena granulosa, dal sapore aromatico, dolce-acidulo e succosa. I frutti di questa varietà di pera vengono raccolti nella seconda decade di settembre e, se conservati i frigorifero, possono essere serbati fino al mese di dicembre.
  • ANGELYS: la pere Angelys sono tra le ultime varietà di pere arrivate sul mercato. Ottenuta in Francia sono pere di pezzatura grossa (arrivano anche a 300 gr di peso), dalla forma ovoidale corta, talvolta irregolare. La buccia è resistente e di un bel colore bronzeo. La polpa è fondente, fine, succosa, con sapore aromatico, zuccherino e di profumo gradevole. Varietà di pera che ben si presta alla conservazione e che per questo si può trovare in commercio sino alla fine del mese di giugno.
  • BUTIRRA HARDY: varietà di pere che ha origine in Francia. Si tratta di una varietà di pera di dimensioni medio grandi, dalla forma ovoidale, variabile. La buccia di questa pera è ruvida, di colore giallo bronzato e spesso dalla rugginosità estesa. La polpa fine è gradevolmente profumata, succosa, dolce ma leggermente acidula. I frutti di questa varietà di pera vengono raccolti dalla metà di agosto e per tutto settembre; pera dalla serbevolezza limitata: se raccolta con qualche giorno di anticipo può essere conservata in frigorifero per un paio di mesi.
  • BUTIRRA PRECOCE MORETTINI: varietà di pere estiva che è riuscita ad affermarsi molto bene sul mercato ortofrutticolo italiano e successivamente su tutto il mercato ortofrutticolo Europeo. Pera di pezzatura media o medio-grossa, dalla buccia liscia, color giallo chiaro, intensamente cosparsa di rosso nella parte esposta al sole. La polpa di questa varietà di pera è soda e di colore biancastro, dal sapore leggermente aromatico, succosa e zuccherina. Pera che va a maturazione verso la fine di luglio; ha una buona serbevolezza.
  • CARMEN: varietà di pera dalla pezzatura medio grossa (circa 190 grammi), di forma allungata e obliqua nella parte superiore. La buccia di questa pera ha colore giallo verde soffusa di rosso nel 20-30% della sua superficie, con lenticelle grandi ed evidenti. Pera dalla polpa medio fine, aromatica e succosa. La raccolta avviene verso la fine del mese di luglio e i frutti di questa varietà di pera sono piuttosto resistenti alla manipolazione e al trasporto; ha elevata serbevolezza se conservata in frigorifero.
  • COSCIA: varietà di pere di origine italiana con frutti dalle dimensioni medio piccole. La buccia di questa pera è liscia e sottile, di colore verde chiaro che diventa giallo intenso con evidenti macchie rosse nelle zone esposte al sole, quando raggiunge la maturità. Pera dalla polpa di colore bianco crema con consistenza granulosa, leggermente profumata, succosa e zuccherina.
  • Dr. GUYOT: varietà di pere il cui nome deriva dal tecnico francese che la selezionò verso la metà del XIX secolo. La buccia di questa pera è di colore giallo verde ed ha numerose lenticelle. Varietà con forma irregolare e tondeggiante. La polpa della pera Dr. Guyot è giallastra, granulosa e succosa, ed ha sapore zuccherino. Varietà di pera disponibile da luglio ad agosto.
  • FAVORITA DI CLAPP: varietà di pere di origine americana. Pera dalla forma tondeggiante, leggermente tozza, e pezzatura medio grossa, ha la buccia liscia, di colore giallo, molto macchiata e soffusa di rosso brillante dove esposta al sole. Questa pera ha polpa fine e succosa, di colore bianco e dal sapore gradevole e zuccherino. Ottima varietà di pera, viene raccolta tra la fine di luglio e i primi di agosto ed ha una serbevolezza molto limitata (se in frigorifero può essere conservata dalle 2 alle 4 settimane).
  • HERMANN: varietà di pere che produce frutti dalle dimensioni molto grandi quando arrivano a maturazione, questa infatti è la caratteristica principale di questa varietà di pera. La buccia di colore giallo verde è però ricoperta di rosso per circa la metà della sua superficie. Pera dalla polpa di sapore gradevole e dolce, viene raccolta circa un mese prima della varietà William e la sua serbevolezza è medio bassa.
  • PACKHAM’S TRIUMPH: varietà di pere di origine australiana, i frutti sono di grossa pezzatura, dalla forma tondeggiante molto simile alla varietà di pera William, ma molto bitorzoluti. Pera dalla polpa fine, profumata e succosa, ha sapore zuccherino e leggermente acidulo. Questa varietà di pera viene raccolta a partire dalla prima metà di settembre, ha grande resistenza alla manipolazione ed è molto serbevole.
  • SANTA MARIA: tipica varietà di pere estiva, di pezzatura medio - grossa, la cui raccolta si effettua dalla metà di luglio sino alla fine di ottobre. La buccia è liscia con piccole lenticelle, di colore giallo con sopraccolore rosso che si manifesta in seguito all’insolazione. La polpa di questa pera è bianca, succosa fine e compatta; il sapore è aromatico e dolce. La caratteristica di questa varietà di pera è la sua elevata produttività e la precoce fruttificazione.
  • NASHI DELI: varietà di pere che deriva dalla pianta asiatica “Pyrus pyrifolia” ed ha origine in Cina dove viene chiamato “LI”, il termine “NASHI” invece è giapponese e significa appunto pera. Questa cultivar di origine Coreana produce una pera dalla pezzatura piuttosto grossa (circa 400 grammi), di forma non sempre regolare con delle leggere protuberanze sulla sommità. La buccia di questa varietà di pera è di colore rosso arancio, mentre la polpa è piuttosto succosa e dal sapore molto dolce. Pera che giunge a maturazione da fine settembre a inizio ottobre ed è di buona serbevolezza.
  • NASHI PLUMPY: varietà di pere di origine coreana dalla pezzatura molto grossa (circa 400-500 grammi). Varietà di pera dalla forma perfettamente sferica, molto simile a una mela, ha la buccia di colore dorato bronzato a piena maturazione. La polpa di questa varietà di pera è compatta e croccante ma piuttosto succosa ed ha un sapore molto marcato, dal retrogusto di noce, si può quindi affermare che è un frutto particolarmente piacevole e dissetante. Pera che giunge a maturazione da fine settembre a fine ottobre.
  • NASHI SHINSEI: varietà di pere di origine giapponese, deriva dalla pianta di Pero asiatico ed ha pezzatura medio-grossa (circa 350-400 grammi). Pera dalla forma allungata e dalla buccia di colore arancio, ha la polpa molto succosa e con buone caratteristiche organolettiche, avendo un sapore dolce ma anche gradevolmente amarognolo. Questa varietà di pera è tra le migliori cultivar a maturazione estivo – autunnale anche se di non elevata conservazione.

Moltissime nel mondo sono oggi le aziende produttrici di pere, le aziende certificate per la produzione di pere, i produttori di pere, le aziende produttrici di pere biologiche, le aziende che si occupano di commercio di pere (confezionamento di prodotti ortofrutticoli), i distributori di pere, gli importatori di pere, gli esportatori di pere ed i grossisti di pere che si avvalgono delle innumerevoli varietà di pere messe a disposizione dal settore ortofrutticolo, con ottimi successi e produttività.

Zipmec Newsletter

Accettazione privacy


Social network Zipmec.com

Seguici da subito sui migliori social network per restare sempre aggiornato sulle novità di Zipmec