Mele - storia, produzione, commercio

"Una mela al giorno... toglie il medico di torno": la mela è forse il frutto più valutato dalla moderna dietologia.

La mela è il frutto del melo (Malus domestica, Borkh. 1760), una pianta da frutto appartenente alla famiglia delle Rospceae.
Il melo ha origine in Asia centrale, e si pensa risalga già all’era Neolitica, dove pare vi fossero gli antichi antenati degli attuali meli botanici.

La pianta del melo presenta radici striscianti e poco profonde, con una chioma espansa ed una corteccia liscia di color cenere.
La notevole resistenza al freddo consente al melo un'area di diffusione assai vasta e la sua coltivazione può interessare anche le zone più settentrionali del pianeta, giungendo fino ai 1.000 metri di altitudine.

In Italia il commercio di mele è particolarmente fiorente, poiché esse sono coltivate pressoché in tutte le regioni, anche se è negli ambienti più freschi e nelle zone pedemontane che la mela trova la sua migliore collocazione, dal momento che qui si sviluppano le caratteristiche organolettiche di maggior pregio.

Per quanto si riferisce al terreno, il melo può essere considerato come il meno esigente fra tutti gli alberi da frutto; tuttavia esso predilige terreni senza ristagni idrici, sufficientemente dotati di humus , con una discreta quantità di calcio. L’albero produce dei frutti, appunto le mele, che sono innumerevoli per varietà e qualità: ogni specie ha caratteristiche peculiari e differenti rispetto alla raccolta ed alla maturazione dei frutti stessi.

Moltissime varietà di mele hanno anche una certificazione IGP, come la famosissima Mela della Valtellina in Trentino.

La mela è comunque il frutto più destagionalizzato che vi sia, in quanto lo si può reperire tutto l'anno, grazie agli importatori ed esportatori di mele, ai grossisti di mele ed alle aziende ortofrutticole in primis, ma anche grazie al fatto che esistono innumerevoli varietà di mele (di cui alcune già irreperibili o estinte nei meandri della storia) che vengono prodotte in tutte le aree della terra e distribuite poi sul commercio di mele.

La mela si presenta nelle più svariate forme e dimensioni: può avere una buccia liscia o rugginosa, di colore verde, giallo o rosso, con macchie e striature. La polpa è bianca o giallognola, soda o succosa, di sapore dolce o acidulo, a volte farinosa. Vi sono mele da tavola con diversi periodi di maturazione e mele da sidro diffuse nei Paesi nordici e in Francia.

Consultate sul nostro sito www.zipmec.eu l’elenco delle aziende di mele presenti sul database ortofrutticolo più vasto e aggiornato.

Zipmec Newsletter

Accettazione privacy


Social network Zipmec.com

Seguici da subito sui migliori social network per restare sempre aggiornato sulle novità di Zipmec